un pizzico di pazienza
  • PREPARARE / RICETTE DOLCI

    TORTA CRUMBLE AL CIOCCOLATO E CARAMELLO SALATO

    Torta-Carlotta-3-1024x741.jpg

    Per festeggiare il primo compleanno di Carlotta volevo fare una torta speciale, qualcosa di nuovo mai provato prima e grazie al meraviglioso blog The Wood and The Spoon ho trovato l’idea giusta: una torta crumble al cioccolato e caramello salato.

    Oltreoceano si sa, le torte spettacolari sono all’ordine del giorno ma spesso ci si trova in difficoltà nel replicarle per via di alcuni ingredienti complicati da reperire e per le unità di misura diverse.

    Niente paura! seguite i miei consigli, fate tesoro dei link che trovate nel post e non farete alcuna fatica ad ottenere un dolce a dir poco invidiabile.

    Per la conversione degli ingredienti in rete trovate tante fonti. Io utilizzo la tabella di conversione di Laurel Evans che è a mio avviso perfetta.

    Questa torta è forse la più golosa che abbia mai preparato: il cioccolato è il grande protagonista e il caramello la rende davvero insuperabile.

    La festeggiata ha ammirato e rimirato la torta e la candelina senza ben capire cosa le succedeva intorno. Non mi credete? Guardate il sorriso di Carlotta e giudicate voi.

    INGREDIENTI:

    TORTA:
    260gr farina
    260gr zucchero
    90gr cacao in polvere amaro
    300gr latticello
    180ml latte di avena
    120ml olio di arachidi
    3 uova a temperatura ambiente
    1 bustina di lievito

    CRUMBLE AL CIOCCOLATO:
    100gr farina
    30gr cacao amaro in polvere
    120gr burro

    FROSTING AL CIOCCOLATO:
    300gr burro morbido
    200gr zucchero a velo
    90gr cacao amaro in polvere
    90ml latte
    170gr cioccolato amaro fuso e raffreddato

    CARAMELLO:
    250ml panna
    100gr zucchero
    Fleur de Sel de Camargue

    Il latticello ho scoperto che non è più un ingrediente introvabile, in qualsiasi NaturaSi si trova per pochi euro la confezione da 500ml, tuttavia se non ne avete uno in zona lo potete fare in casa mescolando 250ml di latte, 250gr di yogurt e un cucchiaino di limone. Lasciate riposare mezz’ora e il latticello è fatto!

    Adesso però andiamo in cucina e cominciamo a preparare questa super torta, vi serviranno un robot da cucina con planetaria, io uso il classico Kitchen Aid e un paio d’ore di pazienza ma il risultato è garantito! Tra l’altro avete visto che è uscito il KitchenAid Mini? io non vedo l’ora di provarlo.

    Prendete due ciotole e mescolate gli ingredienti secchi in una (vi consiglio di usare quella della planetaria), e nell’altra quelli liquidi.

    Versate il mix di ingredienti liquidi nella ciotola della planetaria con i secchi e amalgamate il tutto con la frusta per pochi minuti giusto il tempo necessario per ottenere un composto omogeneo.

    Per semplicità di assemblaggio io ho diviso il composto in tre teglie uguali da 18 centimetri di diametro e ho fatto cuocere ogni torta per 30 minuti a 180°C in forno statico.

    Preparate il crumble mettendo in una ciotola il cacao, la farina e il burro a pezzettini tenuti a temperatura ambiente almeno 20 minuti.

    Lavorate il composto con le mani ottenendo delle briciole. Disponete le briciole la cioccolato in una tortiera foderata con carta da forno (io ho preso ne ho usata una quadrata) e fate cuocere per circa 20 minuti a 180°C.

    Mentre le torte cuociono preparate il frosting.

    Per prima cosa sciogliete il cioccolato con il metodo che preferite, in microonde, con la cioccolatiera o a bagnomaria, e tenetelo da parte.

    Mettete nella planetaria il burro e lavoratelo con la frusta piatta fino a renderlo crema (ci vorranno 5 minuti circa), aggiungete lo zucchero a velo e con la frusta fate amalgamate bene, sempre mescolando aggiungete il cacao, il latte e il cioccolato fuso raffreddato (mi raccomando che sia raffreddato se no vi scioglie il burro!).

    Il frosting è fatto. Vi consiglio vivamente di mettere da parte questa bomba calorica senza assaggiarla perchè vi posso garantire che altrimenti non riuscireste a smetterla di mangiarla a cucchiaiate e vi toccherebbe rifare tutto da capo! Ahahahah!

    L’ultima preparazione di cui dovete occuparvi prima di passare all’assemblaggio della torta è il caramello.

    In una padella ampia dal fondo spesso distribuite lo zucchero in modo omogeneo e fatelo sciogliere senza mescolarlo mai (e sottolineo mai).

    Nel frattempo scaldate la panna senza farla bollire.

    Appena lo zucchero sarà completamente sciolto e avrà preso un bel colore dorato toglietelo dal fuoco aggiungete la panna.

    Come la panna toccherà lo zucchero comincerà a sobbollire e schizzare, non preoccupatevi è tutto normale, continuate a mescolare con la frusta e sempre mescolando rimettete sul fuoco per almeno 5 minuti in modo da far prendere al caramello la giusta consistenza.

    Per ultimo aggiungete un pizzico di Fleur de Sel!

    Fate raffreddare fuori dal frigo. In modo il caramello resterà morbido e sarà più facile colarlo sulla torta.

    Non appena le torte saranno completamente raffreddate potete passare all’assemblaggio finale procedendo così: mettete la prima torta su un piatto, copritela con un generoso strato di frosting, delle briciole di crumble e tre cucchiai di caramello.

    Ripetete l’operazione per gli altri due strati.

    Il caramello che vi avanza lo potete far colare lateralmente partendo dal bordo dell’ultimo piano della torta.

    Io ho scelto di decorare ulteriormente il dolce con degli splendidi fiori per renderlo ancora più coreografico ma qualunque ulteriore decorazione sceglierete di fare, la torta non sarà mai bella quanto buona, questo ve lo posso garantire.

     

    Provare per credere!!!!

    Altre ricette che potrebbero interessarti:
    Una naked cake per gipsy
    San Valentino = Red Velvet Cake

  • You may also like

    No Comments

    Leave a Reply